business continuity

Business continuity e cyber reputation: come garantire la continuità operativa con l’approccio predittivo di Cerbeyra

Il concetto di business continuity è di grande importanza per un’organizzazione che si trova ad operare in un’era fortemente digitale come quella odierna.

Oggi i motivi che possono portare all‘interruzione dell’operatività aziendale sono molteplici, soprattutto legati al mondo della sicurezza informatica. Basti pensare all’uso quotidiano ed inevitabile di oggetti ed apparecchi di IoT- internet of things.

In quest’ottica, risulta lampante che ogni organizzazione per non soccombere al rischio cyber, deve prepararsi in anticipo agli eventi che possono mettere a rischio la propria attività.

Definizione di business continuity e processo di business continuity management

La business continuity o continuità operativa, è definita dalle norme ISO 22300 e ISO 22301 come la capacità di un’organizzazione di continuare a erogare prodotti o servizi a livelli predefiniti ed accettabili a seguito di un incidente.

Per qualsiasi organizzazione, sia del settore pubblico che privato, l’interruzione dell’operatività è ovviamente problematica. Per cui è necessario attuare tutte le contromisure per evitare l’interruzione di business, comel’adozione di sistemi di business continuity management.

Adottare delle contromisure consiste principalmente nel conoscere e prevenire le potenziali minacce alle quali è esposta una data organizzazione. In tal modo è possibile definire i processi necessari per assicurare la resilienza della struttura a seguito del verificarsi delle condizioni avverse. Tutto questo ha lo scopo di mettere al sicuro l’operatività, la capacità produttiva, gli interessi e l’immagine dell’azienda.

In ambito cyber security le conseguenze di un attacco informatico sulla continuità aziendale possono essere pesanti con conseguenti perdite economiche e danni di immagine. I danni reputazionali sono quelli che possono portare fino al totale blocco dell’operatività aziendale. 

Ciò perché il rischio di reputazione è un rischio amplificatore. Ovvero, tale rischio si sovrappone e collega ad altre minacce, aggiungendo implicazioni negative o positive alla rilevanza, durata o espansione degli altri eventi sull’organizzazione.

Business continuity e cyber reputation: come l’una influenza l’altra

Per comprendere in che modo la business continuity e la cyber reputation si influenzano reciprocamente è importante definire cosa sia la reputazione informatica.

La cyber reputation è la rappresentazione virtuale di una organizzazione sul web, può essere definita come l’ impronta digitale dell’organizzazione nel cyberspazio. In pratica, è la reputazione digitale complessiva dell’azienda all’interno del World Wilde Web.

Detto in altri termini è la percezione che internet ha dell’azienda e per questo necessita di una gestione in ottica di sicurezza informatica .

È un concetto importante perché può essere compromessa da azioni dirette, indirette, da parti di terzi o da situazioni di rischio. Tutto ciò concorre a screditare i servizi, i prodotti e l’immagine dell’organizzazione in rete influenzando pesantemente la continuità operativa.

Per questo motivo la cyber reputation abbraccia tutti i possibili ambiti. Si estende anche al fatto che il danno di reputazione digitale influisce sul normale funzionamento del business aziendale, esponendolo ad ulteriori tipologie di attacco.  

Il rischio cyber e quello reputazionale oggi si fondono in un unicum indicato come cyber reputation risk.

Garantire la continuità operativa con l’approccio predittivo di Cerbeyra

Per monitorare il cyber reputation risk di un’organizzazione è necessario monitorare non solo elementi visibili nel web ma anche nel dark e deep web. Il vero rischio di compromissione da parte di cyber criminali della reputazione on line sta proprio in quella parte di internet che non può essere monitorata senza strumenti specifici di cyber threat intelligence.

Infiltrarsi digitalmente nelle community del mercato nero digitale per verificare lo stato della cyber reputation aziendale, conferisce un indiscutibile vantaggio nella strategia di difesa predittiva della continuità operativa aziendale.

La piattaforma di cyber threat intelligence di Cerbeyra è in grado monitorare H24x365 giorni l’anno lo stato di salute del nome a dominio e dello spazio internet dell’organizzazione tramite la funzionalità di Cyber Reputation.

Cerbeyra controlla nello spazio internet che tutti gli elementi legati al dominio cibernetico dell’organizzazione non siano utilizzati per attività malevoli. Ad esempio, monitora che il sito web, la posta elettronica o il DNS non siano usate per azioni malevole di spam o phishing da host non idonei.

Tutte queste attività consentono una gestione del rischio informatico e reputazionale preventivo, ovvero prima che accada l’evento dannoso.

Anche l’approccio normativo europeo con il Regolamento DORA -Digital Operational Resilience Act verte sempre di più sul coinvolgimento diretto dei vertici aziendali nella gestione del rischio cyber preventivo che valorizza la resilienza e la continuità operativa

Con Cerbeyra, il management avrà la possibilità di monitorare in anticipo e proattivamente la propria immagine digitale, garantendosi un vantaggio nella difesa del rischio cyber che compromette la business continuity dell’organizzazione.