diffusione informatica e nascita dell'abuso

Internet: Definizione, Diffusione Informatica e Nascita dell’Abuso

Definizione, Diffusione informatica e Nascita dell’Abuso

La diffusione informatica e di Internet a livello globale è stata una rivoluzione nella vita lavorativa e quotidiana delle persone. Ha snellito le procedure, superato i confini dello spazio e del tempo rendendo tutto possibile in tempo reale. Una vera e propria diffusione informatica che ha rivoluzionato totalmente il modo di vivere e di fare impresa.

Come ogni grande cambiamento, anche la diffusione di pratiche informatiche porta con sé nuove forme di abusi. Veri e propri crimini invisibili e silenziosi definiti attacchi cyber.

Conseguenza della diffusione informatica: il cyber crime

Gli Attacchi Cyber possono avere diversi scopi. Dal furto d’identità o di dati personali, al danneggiamento di sistemi e programmi spesso istituzionali come la sanità o politica. Data breach, spionaggio, social engineering, phishing, sono veri propri reati informatici commessi il più delle volte per estorcere denaro.

Alcuni di questi reati, concorrono a quello che viene definito Cyber crime, ovvero un’attività criminosa caratterizzata dall’abuso di componenti tecnologiche informatiche, sia hardware che software.

Il cyber criminale viene definito come quel soggetto che, spinto da motivazioni criminose, effettua, singolarmente o tramite una vera e propria associazione, attacchi informatici attraverso l’uso di Internet. Ad esempio, al fine di estorcere denaro o trafugare informazioni vitali per l’organizzazione.

Quando l’attacco informatico è fatto per raggiungere uno scopo politico si parla di hacktivism.

Cyber Espionage è una forma di attacco cyber il cui scopo è rubare dati sensibili o proprietà intellettuale. Solitamente per ottenere un vantaggio sull’azienda concorrente o su un’entità governativa mediante attività di spionaggio.

Con Cyber Warfare ovvero guerra cibernetica ci si riferisce a quell’attività criminosa che prevede l’uso di Internet per attaccare i sitemi informatici di una nazione al fine di danneggiare in modo massiccio ad esempio il sistema elettrico o idrico di una nazione, mandare in tilt il sistema di telecomunicazione o dei trasporti.

Quelli appena elencati sono considerati tipologie di attacchi informatici gravi, negli ultimi anni il tasso di crescita di questi attacchi è sempre più levato.

Diffusione informatica: i dati sui cyber attacchi

Secondo il Rapporto Clusit del 2019 sulla sicurezza ITC in italia nell’ultimo biennio il tasso di crescita del numero di attacchi gravi è aumentato di 10 volte rispetto al precedente.

Nel 2018 si contano 1.552 attacchi gravi (+37,7% rispetto all’anno precedente), con una media di 129 attacchi gravi al mese e così distribuiti:

Diffusione informatica e nascita dell'abuso -blog cerbeyra

Ecco perché negli ultimi anni è diventato sempre più importante proteggersi dagli attachi cyber. Diventa vitale iniziare a muoversi verso attività che innalzino il livello di sicurezza informatica.

Investire una parte del budget annuale nella sicurezza IT è fondamentale per assicurarsi la sopravvivenza di business. Affidarsi ad un esperto di sicurezza informatica o trovare soluzioni in cloud spesso alla portata di PMI è una necessità che non può essere rimandata.


cerbeyra - inizia la prova gratuita